Nasce da mamma morta, "miracolo" ai Riuniti di Foggia

FOGGIA di Redazione AntennaSud

 

Una bambina è venuta alla luce con parto cesareo post mortem agli OspedaIi Riuniti di Foggia. La madre era al nono mese di gravidanza ed è morta in casa stamattina per cause ancora da chiarire. Il corpo è stato trasferito in ospedale dove i medici sono riusciti, con taglio cesareo, a tirare fuori la piccola, rianimandola. Le sue condizioni sono buone.

Fiocco rosa molto speciale, ieri mattina, agli Ospedali Riuniti di Foggia. Poco dopo la morte della madre, avvenuta alle 7.10, una bambina è stata fatta nascere con taglio cesareo post mortem. Il corpo della donna, che era al nono mese di gravidanza ed è deceduta in casa per cause ancora da accertare, è stato trasportato d’urgenza nella struttura di Ostetricia e Ginecologia ospedaliera dal medico del servizio 118.
I sanitari di guardia al Punto Nascita - il dottor Giovanni Perna del reparto di Ostetricia e Ginecologia ospedaliera diretto dal dottor Nicola Lacerenza, e il dottor Giuseppe Maruotti della struttura di Ostetricia e Ginecologia universitaria diretta dal professor Luigi Nappi - sono intervenuti tempestivamente sulla mamma deceduta eseguendo un taglio cesareo e portando alla luce una neonata con flebile attività cardiaca. Immediatamente è intervenuta l’equipe della struttura di Terapia Intensiva Neonatale, diretta dal dottor Rosario Magaldi, che ha rianimato la piccola, le cui condizioni sono discrete.