Un anno fa il naufragio Norman Atlantic. Ancora disperse 18 persone

BARI di Redazione AntennaSud

 

Dei 18 passeggeri dispersi non si sa ancora nulla. Il traghetto Norman Atlantic affondò nella notte fra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo dell'Albania, a seguito di un incendio. Tra i 500 passeggeri si diffuse il panico, 11 di essi morirono. Il relitto è  ormeggiato nel porto di Bari a disposizione della magistratura. Ci sono 12 indagati, con varie ipotesi di reato.

E' passato un anno dal naufragio della Norman Atlantic, e dei 18 passeggeri dispersi non si sa ancora nulla. Il traghetto affondò nella notte fra il 27 e il 28 dicembre 2014 al largo dell'Albania, a seguito di un incendio. Tra i 500 passeggeri si diffuse il panico, 11 di essi morirono. Dei 18 dispersi, invece, si persero subito le tracce. I loro resti potrebbero essere nella pancia annerita dalle fiamme del relitto, ormeggiato nel porto di Bari a disposizione della magistratura.
Ci sono 12 indagati, con varie ipotesi di reato. Finora sono emerse alcune anomalie: i camion a bordo troppo vicini tra loro, uno con la cella frigo rimasto acceso forse per mancanza di prese elettriche, l'equipaggio impreparato, le manichette antincendio senz'acqua.

Partito da Patrasso nonosante il mare forza 7, il Norman Atlantic fu divorato dalle fiamme, e in quell'inferno persero la vita undici persone. Forse anche i 18 che mancano all'appello da un anno.