Carpino, inaugurato il Ciet in memoria di Antonio Facenna 

CARPINO di Redazione AntennaSud

 

Inaugurato questa mattina a Carpino, sul Gargano, il Centro d'informazione e accoglienza turistica intitolato ad Antonio Facenna, l'allevatore 24enne morto nell'alluvione del settembre 2014. Al taglio del nastro anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano.

Antonio Facenna è il giovane allevatore di Vico del Gargano scomparso a settembre del 2014 mentre con la sua auto, inghiottita da un fiume d’acqua, andava a lavorare nell’azienda di famiglia a Carpino. Aveva 24 anni. La sua Renault Clio fu ritrovata in un canale a sei chilometri di distanza, completamente ricoperta di fango, e il corpo di Antonio fu ritrovato e recuperato dai sommozzatori.
Alla memoria di Antonio Facenna è intitolato il Ciat (Centro d'informazione e accoglienza turistica) inaugurato questa mattina a Carpino.

Al taglio del nastro c'era anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano, che ha parlato con grande rispetto del progetto "podolico" del giovane allevatore scomparso, e della volontà di provare a realizzarlo. "Questo è un luogo in cui natura e uomo convivono, biosgna venirci per capire. La Regione Puglia aveva preso con tutta la comunità di Carpino e di Vico del Gargano l’impegno a trasformare l’eredità culturale, umana e produttiva di Antonio Facenna in un luogo che consentisse alle giovani generazioni e a tutti coloro che studiano il modello produttivo garganico di comprendere fino in fondo la cultura podolica. Quella stessa cultura che Antonio Facenna aveva portato ad ulteriori evoluzioni fino a dar vita ad una festa della transumanza che si svolge nel mese di aprile proprio a ricordo dei grandi spostamenti di mandrie e di greggi verso l’Abruzzo dalla Puglia".
Insieme ad Emiliano, i familiari di Antonio Facenna, che era figlio unico, il sindaco di Carpino Rocco Manzo e il presidente del gal Gargano Francesco Schiavone, che ha voluto realizzare, in seguito all’alluvione che devastò il promontorio del Gargano a settembre dell'anno scorso, il Centro dedicato ad Antonio Facenna.