Uccide anziana, preso il pirata della strada

BARI  di Redazione AntennaSud

 

Individuato è stato arrestato dai carabinieri il pirata della strada che alla guida di una Fiat Punto ha investito e ucciso D. F., la 75enne trovata cadavere all'alba da un automobilista sulla provinciale 215, in provincia di Bari.

È stato identificato e bloccato dai carabinieri il presunto pirata della strada che i ha investito e ucciso Domenica Ferri, la donna di 75 anni che si era allontanata da casa e aveva raggiunto la strada provinciale 215 alla periferia del paese. Si tratta di un giovane operaio di Valenzano, nel barese, incensurato di 26 anni del quale che stava andando lavoro. A lui si è giunti grazie ad alcune testimonianze e alla visione di filmati di telecamere di videosorveglianza. L’uomo è stato rintracciato nella propria abitazione e attualmente viene sottoposto a interrogatorio: è accusato di omissione di soccorso, fuga dopo incidente e omicidio colposo. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Gioia del Colle, il giovane stava andando al lavoro in un'azienda di Putignano quando, probabilmente a causa della nebbia, ha investito l'anziana. Resosi conto di quanto accaduto e preso dal panico, è scappato: per questo i carabinieri lo hanno arrestato con le accuse di omissione di soccorso e fuga dopo l'incidente. E' stato anche denunciato per omicidio colposo.  La donna era malata di Alzheimer ma autosufficiente, e viveva da sola nella sua abitazione di Turi, dove era accudita da una vicina. Spesso però si allontanava da casa per fare una passeggiata, quando poi è stata investita.  I carabinieri sono risaliti alla Fiat Punto dell'investitore grazie alle immagini di videosorveglianza delle telecamere. Estrapolati numeri della targa delle auto di passaggio, hanno così rintracciato il giovane che ha poi confessato durante l'interrogatorio.