Federico II° e il sogno della conoscenza

ANDRIA  dii Redazione AntennaSud 

 

Organizzato da Nova Apulia, di scena al Castel del Monte la mattina di domenica 27 dicembre, in concomitanza con un ipotetico compleanno dell'Imperatore Federico II nato a Iesi il 26 dicembre del 1194, lo spettacolo scritto e diretto da Gianluigi Belsito, Federico II° e il sogno della conoscenza, protagonista principale l’attore Luigi Di Schiena.

Figura emblematica del Medioevo e della storia intera Federico II di Svevia, ha lasciato tracce preziose e numerose testimonianze in Puglia, come il magnifico Castel del Monte. L’evento in programma la mattina di domenica 27 dicembre, affianca alla classica guida turistica che illustra le bellezze architettoniche del luogo, attori in costume i quali, muovendosi direttamente tra il pubblico ed eliminando così la barriera attore spettatore, interpretano episodi salienti della vita del personaggio, secondo una drammaturgia che attinge a documenti originali reinterpretati in modo teatrale.

 

Nascerà l’Anticristo, fustigatore del mondo, che verrà a confondere le genti. E nascerà  un sovrano in anticipo sui tempi. Sono tra le tante voci della leggenda di Federico II, nato da Costanza d’Altavilla e osteggiato dai Papi che si sono succeduti durante la sua vita. L’imperatore si confida con il suo ministro, successivamente accusato di tradimento, Pier delle Vigne: partire o non partire per le crociate?

 

La sete di sapere ha sempre ossessionato lo stupor mundi al punto che la sua corte era un crocevia di studiosi e sapienti di ogni razza e religione. In una sala del Castello l’Imperatore interroga l’astrologo e filosofo Michele Scoto sulla vita, sul mondo, su Dio, facendo risuonare tra le pietre bianche una girandola di quesiti, di voci, di dubbi, di lingue diverse, in un percorso sino alla sua morte. Non senza aver re-incontrato una delle sue spose, Jolanda di Brienne, sepolta proprio nella Cattedrale ad Andria.