Cellamare rievoca la magia di Betlemme

BARI  di Redazione AntennaSud

 

E venne ad abitare in mezzo a noi… Prendendo spunto da una delle più importanti citazioni evangeliche, dal 2007 a Cellamare si rievoca la magia che avvolse Betlemme  con la nascita di Gesù. Magia  che ogni anno viene riproposta nel borgo antico della piccola cittadina alle porte di Bari.

 

Già dalla fine dell’estate la macchina organizzativa coordinata dal gruppo giovani della parrocchia di Santissima Maria Annunziata studia e prepara l’evento nei minimi particolari apportando miglioramenti col passare delle varie edizioni. Il titolo “Presepe Vivente” difatti, indica una delle tante peculiarità che colpisce il visitatore che si ritrova nelle vie del Borgo Antico catapultato con la mente a oltre duemila anni fa, nella Betlemme ricca di mercanti di ogni genere, venditori di stoffe, spezie e animali, locandieri e osti con le loro pietanze preparate e distribuite secondo tradizione, manovali e ricchi proprietari che svolgono le loro funzioni tra la gente. Prodotti enogastronomici locali, frutto delle antiche tradizioni cellamaresi tramandate di generazione in generazione, si intrecciano a cibi tipicamente mediorientali, tutti preparati al momento accompagnati anche dell’ottimo vino locale. Uno scenario architettonico unico, che ben si adatta alla sacra rappresentazione e alla rievocazione degli antichi mestieri artigianali di un tempo. Non manca il riferimento all’economia rurale, con la presenza di pecore, capre, oche, galline e asini, che stanno diventando una rarità nei nostri paesi e che al tempo stesso attirano l’attenzione e la curiosità dei bambini. Quest’anno i visitatori potranno ammirare la suggestiva corte del castello Caracciolo recentemente riaperto al pubblico. L’appuntamento è per la sera del 27 e 28 dicembre, e per il 6 gennaio con l’arrivo dei Re Magi nel centro storico di Cellamare.