Oltre mille runners nella Maratona all'ombra delle cattedrali

BARI  di AntennaSud 

 

Hanno partecipato oltre 1.100 runner alla Maratona delle Cattedrali che si è svolta ieri a Barletta, Bisceglie e Giovinazzo. Atleti giunti da tutta la Puglia e l'Italia e anche dall'estero. Primo atleta a tagliare il nastro è stato Vito Sardella, per le donne Francesca Mele. 

 

Più di 1.100 runner hanno preso parte alla seconda edizione della Maratona delle Cattedrali che si è svolta ieri in Puglia. Gli atleti, giunti anche da Russia, Finlandia, Gran Bretagna e Svizzera, hanno corso a Barletta, Bisceglie e Giovinazzo. Ideata e organizzata dall'associazione sportiva dilettantistica Puglia Marathon, la manifestazione, affiliata Fidal e Aica, ambisce a "diventare una delle dieci maratone più importanti d’Italia e per ora si gode il primato di essere quella con il numero più alto d'iscritti nel Mezzogiorno", sottolineano gli organizzatori. A premiare gli atleti, nell’affollata piazza Vittorio Emanuele di Giovinazzo, Rossella Brescia e Mingo De Pasquale, madrina e testimonial della Maratona, entrambi pugliesi.  Per la maratona da 42 km i i primi tre atleti maschi che hanno tagliato il nastro d’arrivo, su 643 classificati, sono Vito Sardella, Giuseppe Moliterni e Giovanni Di Cosmo; le prime tre donne sono Francesca Mele, Maria Dibenedetto e Angela Latorre. Per la mezza maratona da 21 chilometri, su 335 atleti classificati, primi tre uomini Rosario Livatino, Pasquale De Chirico e Michele La Vista; per le donne Mariangela Bozzano, Marilena Piccirilli e Gabriella Negrini.