Delitto di Pordenone, indagata la fidanzata di Ruotolo

PORDENONE di Redazione AntennaSud

 

Tra gli indagati nell'inchiesta sul duplice omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, i due fidanzati di Pordenone, c'è anche Rosaria Patrone, fidanzata 24enne del presunto assassino, Giosuè Ruotolo.

Un nuovo nome si aggiunge alla lista degli indagati nell'inchiesta sull'omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, i due fidanzati di Pordenone: è quello di Rosaria Patrone, fidanzata di Giosuè Ruotolo, il militare indagato per il delitto. Lo rende noto, in una nota, la redazione del programma di Raiuno "Storie vere", sottolineando che la donna sarebbe stata indagata per favoreggiamento. Ruotolo e la fidanzata verranno ascoltati nuovamente mercoledì in procura a Pordenone. Favoreggiamento e false attestazioni: queste le accuse mosse nei confronti di Rosaria Patrone, studentessa 24enne, che al momento del duplice omicidio si trovava a centinaia di chilometri da Pordenone. Secondo l'accusa avrebbe taciuto informazioni su fatti avvenuti nelle immediatezze del delitto. Gli investigatori hanno passato al setaccio le comunicazioni via sms e le chat in internet tra i due fidanzati, nelle ore precedenti e seguenti l'omicidio.