Calcio, il Bari si tinge di giallo

Bari  di Redazione AntennaSud 

 

 

L’uomo d’affari cinese Herman Cheng potrebbe essere interessato all’acquisto del pacchetto di maggioranza del Bari Calcio. Lo ha annunciato ieri sera durante una conferenza stampa, affiancato dall’advisor Leonardo Volpicella, ex manager della Fiera del Levante. 

Da Shangai a Bari. Il destino della squadra biancorossa potrebbe tingersi di giallo. L’interesse degli occhi a mandorla per la società calcistica di Paparesta è stato ufficializzato direttamente dall’imprenditore Herman Cheng rappresentante del Winston Group. La trattativa a quanto pare è alle prime battute, con il presidente Paparesta, Chang si è conosciuto in video conferenza attraverso l’advisor Leonardo Volpicella, ex manager della Fiera del Levante. Per Volpicella i tempi della trattativa saranno di almeno due mesi, per arrivare alla offerta finale, combinata con l’agenda del signor Cheng. Il manager cinese ha poi specificato che sta creando un fondo di investimento per obiettivo. Il gruppo secondo quanto dichiarato ha un giro d’affari di venti milioni di dollari. Mi interessa l’Fc Bari perché credo che abbia potenzialità straordinarie. L’aumento di visibilità prospettato da mister Cheng soprattutto sul mercato asiatico, si tradurrebbe in un progressivo aumento di risorse per il club. In Cina la passione per il calcio è sempre più in crescita. In corso la costituzione di una holding europea, terza costola di Winston dopo quella asiatica e americana. Sui possibili investimenti legati allo stadio San Nicola e al quartiere intorno all’impianto l’uomo da’affari è stato prudente. Parlare dello stadio è prematuro, ma ritengo che una squadra debba avere uno stadio funzionale, ha precisato Cheng. Dello stadio comunque se ne parlerà solo se e quando la trattativa andrà a buon fine. Le potenzialità della squadra e della regione Puglia  – ha concluso il businessman cinese – sono confacenti alle ambizioni degli investitori.