Immunoterapia intelligente per la lotta contro il cancro

BARI  di Redazione AntennaSud

 

Con l’immunoterapia intelligente si registrano nuovi successi nella cura del cancro. Le novità sono state illustrate nel corso di un convegno che si conclude oggi a Bari presieduto dal dottor Palmiotti dell’Ospedale Di Venere di Bari. 

E’ l’immunoterapia intelligente la nuova frontiera della lotta contro il cancro. Il trattamento, diversamente da altri interventi che tendono a distruggere le cellule cancerogene, punta a sottrarre una delle armi chiave dell’aggressione nonostante il tumore ne rallenti l’azione. Ne deriva la preparazione di nuovi farmaci il cui obiettivo è quello di rimuovere gli ostacoli esistenti e favorire più rapidamente il processo immunitario. Nel melanoma  la sessione di studio ha evidenziato un cambio dell’approccio terapeutico. Sul tema della sopravvivenza alle peggiori forme di carcinomi, si sono registrati buoni progressi per il cancro polmonare, del rene, del colon e del pancreas, con un livello di sopravvivenza che cresce sempre di più. I nuovi anticorpi introdotti nei farmaci riescono a bloccare i processi di diffusione delle masse tumorali. Nel tumore alla prostata ad esempio  la terapia ormonale non sempre ha un buon riscontro, mentre i radiometaboliti si dimostrano efficaci nelle metastasi ossee. Contro il tumore del pancreas ci sono le nanomolecole, mentre alcune novità sono state presentate per quanto riguarda la mammografia: la cosiddetta tomosintesi  riduce errori di lettura. Una tecnica di ultima generazione molto più precisa dell’esame tradizionale.