Isolato in Puglia il virus dell'influenza, vaccinazioni utili fino alla fine dell'anno

BARI  di Redazione AntennaSud

 

Prepariamoci ad affrontare l’influenza. Il virus è stato isolato in Puglia dove si è registrato il primo caso del Sud Italia. Il picco è previsto a gennaio, e gli esperti consigliano di vaccinarsi almeno entro la fine di dicembre. 

 

E’ arrivata ufficialmente l’influenza in Puglia. Lo comunica l’Osservatorio epidemiologico regionale precisando che è stato isolato in Puglia il primo virus influenzale  della stagione e che la Puglia è la prima nel Mezzogiorno in cui viene riscontrata la presenza del virus. Un virus influenza di tipo A sottotipo H3N2 il cui isolamento è avvenuto dal tampone di una bambina di due anni ricoverata per infezione acuta delle vie respiratorie. Per  la responsabile del settore di sorveglianza virologica dell’Osservatorio, dott.ssa Chironna, è ancora utile vaccinarsi almeno fino alla fine di dicembre: nelle prossime settimane si assisterà a una maggiore diffusione del virus tra la popolazione, con un picco a fine gennaio. Tutti e tre i ceppi individuati sono contenuti nelle dosi. Quanto alla loro aggressività, questa dipende dalla fragilità dell’ospite. In caso di sintomi, febbre alta, dolori muscolari, tosse, rinorrea e mal di gola, gli esperti consigliano di rimanere a casa, chiamare il medico, lavarsi spesso le mani, ed evitare di contagiare altre persone tossendo e starnutendo con un minimo di protezione. IL virus è stato già isolato in alcune regioni del nord, ma la Puglia è la prima nel Mezzogiorno.