Bari, rapina in gioielleria con seghetto 

BARI di Redazione AntennaSud


I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 27enne del quartiere San Paolo, accusato di rapina aggravata e detenzione e porto illegale di strumenti atti ad offendere. 


Ha rapinato una gioielleria, fingendosi cliente e usando un seghetto da potatura, ma è stato poi catturato da un carabiniere e un poliziotto, liberi dal servizio. È accaduto nel centro di Bari, dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 27enne del quartiere San Paolo, accusato di rapina aggravata e detenzione e porto illegale di strumenti atti ad offendere. 

Il bandito, entrato nel negozio, in corso Cavour, ha chiesto al titolare di mostrargli degli anelli e dei bracciali. Dopo averli osservati attentamente,  approfittando della distrazione del gioielliere, il rapinatore ha estratto da una busta, un seghetto da potatura e lo ha puntato contro di lui. Quindi, ha rapidamente afferrato i cofanetti ed è scappato. All'esterno però ha trovato i due militari fuori servizio che lo hanno bloccato e arrestato. La merce, del valore di 15mila euro, è stata restituita al proprietario.